Reggio, presentato il saggio “Sussurri d’ailanto”

Un libro ispirato al prezioso cuore verde che rende unica e indimenticabile la Città dello Stretto della riva calabrese

Foto 3 sussurri d'ailanto 14 dicembre 2015Sussurri d’ailanto è una prosa sugli ecosistemi in chiave poetica e fiabesca. Uno stile narrativo nuovo, insolito, accattivante e struggente. Un’occasione di dialogo e di ascolto. Un’opportunità di gioire attraverso la scoperta dei sussurri d’ailanto. E’ questo quanto è emerso dalla presentazione di questo saggio avvenuta presso la libreria Culture di Reggio Calabria il 14 dicembre. Un libro ispirato al prezioso cuore verde che rende unica e indimenticabile la Città dello Stretto della riva calabrese. E’ proprio dal parco botanico della Via Marina di Reggio Calabria che si avvia l’avventura indimenticabile di Kim. Attraverso la maestosità e bellezza delle sue piante maestose partono i messaggi più significativi per coloro che vi abitano. Da buon agronomo, l’autore, in questo testo, riesce proprio a far sentire l’impatto della natura vivente che dimora in riva allo stretto. Attraverso le piante che ci insegnano il rispetto della Natura, degli altri, di se stesse. La presentazione del Libro avviata dalla Presidente del CIS Rosita Lorely Borruto è stata poi introdotta dall’esperta di marketing e comunicazione Tiziana Germanò, che ha parlato a braccio, con sentimento vivo, trasmettendo un sincero desiderio di scoprire le meraviglie del testo attraverso la lettura. Inoltre la professoressa Emilia Serranò, grazie alla sua conoscenza della filosofia, è riuscita a mostrare nuove chiavi di lettura del libro, sorprendendo i presenti in sala, ma anche e soprattutto, l’autore stesso. L’autore si è poi divertito a ispirare il cuore dei presenti improvvisando, rima su rima, le tematiche salienti del suo libro. Magica l’interpretazione dell’attrice Anna Calarco che, con la sua voce profonda e cristallina, ha saputo ammaliare e commuovere l’uditorio.

Per non parlare dell’accompagnamentFoto 2 sussurri d'ailanto 14 dicembre 2015o musicale con chitarra, del giovane talento, Alessandra Foti che è riuscita ad ampliare la potenza della parola e della natura in modo da arrivare, oltre che alla mente, al cuore. Proprio la Natura e la Parola, passioni struggenti, così care all’autore. La natura prende la parola alla libreria Culture di Reggio Calabria, dove da oggi è possibile acquistare una copia cartacea del libro. E nel parlare, lo fa da amica sorniona e gioiosa, come una compagna fedele, che sta al fianco di ognuno. Non solo gli confida le sue pene, ma s’immedesima con il suo essere. Ha da rimproverarlo per quello che non fa, da incoraggiarlo per i moti del suo animo, da istruirlo per quello che ancora lui ignora. Una serata dunque insolita, speciale, ricca di serendipità, che ha lasciato una speciale energia nel cuore di ciascuno. E il desiderio comune di ripetere presto l’esperienza. E soprattutto ha ispirato a coltivare una relazione più intima e feconda con gli altri, con il cosmo vivente, con la radice stessa del proprio essere.