Reggio, premiato il campione di lotta greco romana Ruben Marvice. Condipodero: “esempio per tutti i giovani”

Ruben Marvice 2“Ero doveroso premiare un atleta che porta così in nalto il vessillo della Calabria”. Lo ha dichiarato il Presidente del Coni  Regionale Maurizio Condipodero, intervenuto durante la premiazione congiunta con l’USSI Calabria del campione di lotta greco romana Ruben Marvice, laureatosi campione d’Italia assoluto nella categoria 59chilogrammi. “Il giovane lottatore reggino – ha aggiunto il presidente Condipodero – pratica una delle discipline più antiche tra quelle esistenti. Tutti i lottatori non sono altro che eredi di Milone di Crotone, di conseguenza per me è particolarmente emozionante celebrare questo successo con la consegna di un premio”. Nel corso della stessa cerimonia, presso la palestra dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria, il Presidente del Coni Maurizio Condipodero ha consegnato anche la Stella D’Argento al Merito Sportivo a Mimmo Spanò, responsabile tecnico del gruppo dei Vigili del Fuoco “Merolillo”, per gli eccellenti risultati conseguiti nel corso della sua lunga permanenza alla guida dei ragazzi reggini che frequentano la struttura sportiva.

Ruben Marvice