Reggio, omaggio a Natale De Grazia a 20 anni dalla sua tragica morte

DE-GRAZIA-2015_locandinaSi è svolta stamani presso l’Istituto Comprensivo “Radice-Alighieri” di Catona-Arghillà il primo dei due appuntamenti dedicati all’eroe reggino della lotta alle ecomafie, e in particolare alle navi dei veleni, capitano Natale De Grazia, in occasione dei 20 anni della sua tragica morte avvenuta nella notte tra il 12 e 13 dicembre del 1995. Introdotta, dalla dirigente scolastica Simona Sapone, alla presenza della sorella di Natale, Rita De Grazia, è stata Lidia Liotta del Circolo reggino di Legambiente a riassumere i tratti caratterizzanti della personalità del coraggioso capitano di corvetta e tappe salienti della vicenda oscura e agghiacciante che lo ha riguardato. Dall’incontro con studenti e insegnanti è emersa la necessità di fare tesoro dell’insegnamento di Natale De Grazia, testimone di legalità e amore per il mare, di cui dobbiamo tutti noi reggini e non solo andare orgogliosi. L’appuntamento clou è previsto per sabato 19 alle ore 10.00 sempre a Reggio Calabria presso l’ex Hotel Miramare. Dopo i saluti di NICOLETTA PALLADINO Presidente Legambiente Reggio Calabria Città Metropolitana, e i saluti istituzionali di NICOLA IRTO, Presidente del Consiglio Regionale della Calabria, EDUARDO LAMBERTI CASTRONUOVO, alla Assessore Cultura e alla Legalità della Provincia Reggio Calabria e DEMETRIO DELFINO, Presidente del Consiglio Comunale di Reggio Calabria, verrà introdotto da NUCCIO BARILLÀ, dirigente nazionale di Legambiente e vedrà l’intervento tra gli altri di ANNA VESPIA Vedova De Grazia, ANDREA AGOSTINELLI Direttore Marittimo Guardia Costiera Reggio Calabria, ROSARIO VENTURA Lega Navale Reggio Calabria, MARIA LUISA ROSSELLO Libera e di un rappresentante del Comitato Civico “Natale De Grazia” di Amantea. Nel corso dell’appuntamento sarà presentato in anteprima nazionale il Videoclip “La nave dei veleni” del Parto delle Nuvole Pesanti” da SALVATORE DE SIENA Leader de “Il Parto delle Nuvole Pesanti”. Il titolo dell’iniziativa “Dedicato a Natale De Grazia” fa riferimento all’intenzione di rivolgere un solenne e ideale ringraziamento oltre che un pensiero riconoscente all’ufficiale di marina morto “per amore di verità e giustizia”, nel momento in cui lo Stato italiano ha approvato la legge che introduce gli ecoreati nel codice penale. L’iniziativa del Miramare, va a completare le iniziative in ricordo di De Grazia, cui aveva dato il là – pochi giorni fa, proprio nell’anniversario della sua morte – l’intervento del dirigente di Legambiente, Nuccio Barillà nel corso del decimo congresso nazionale dell’associazione del cigno verde tenutosi a Milano, che ha dedicato a De Grazia un caloroso e commosso applauso.