Reggio, Mauro: “Ace esempio virtuoso di medicina solidale, la burocrazia non può fermarlo”

palazzo san giorgio“Reggio Calabria non può permettere la chiusura di un centro importante come lo Studio Ace di Pellaro. Offre un servizio fondamentale per il territorio, soprattutto se pensiamo che è rivolto alle fasce meno abbienti della popolazione, a tutti coloro che non possono permettersi di pagare esami strumentali”. E’ quanto dichiara in una nota il consigliere delegato alla Città Metropolitana Riccardo Mauro, respingendo l’ipotesi di una paventata chiusura per la struttura sanitaria di Pellaro. “Voglio esprimere solidarietà e vicinanza nei confronti dei lavoratori e dei pazienti di una struttura che è l’esempio più solido di medicina solidale sul nostro territorio. La salute dei cittadini è un diritto costituzionalmente garantito – conclude Mauro – non è possibile che venga pregiudicato da cavilli burocratici che in questo caso rappresentano un ostacolo per un’esperienza che non andrebbe solamente autorizzata, ma anche valorizzata. Mi auguro che la vicenda possa essere risolta nel più breve tempo possibile”.