Reggio, Marino sul centro Ace di Pellaro: “è un modello di medicina solidale”

palazzo san giorgioIl centro Ace di Pellaro è un modello  di medicina solidale che  rappresenta   un esempio concreto  di come le  periferie  possono trasformare  le  città del futuro. Dal popoloso quartiere di  Pellaro, a  sud di Reggio Calabria,   infatti da anni,   è partita una scommessa urbana che realizza un baluardo di protezione sociale e assistenza medica  che innova e costruisce  una sanità a misura d’uomo”, è quanto afferma l’Assessore al Welfare e Politiche Comunitarie del comune di Reggio Calabria  Giuseppe Marino.  ”La  medicina solidale  costituisce  inoltre  un avamposto importante di prevenzione e ricerca biomedica di eccellenza  in quanto basata su  osservazioni  e  studi epidemiologici  rilevanti. A dare credito al centro Ace -prosegue- sono prima di tutto le migliaia di pazienti che da ogni parte della città e provincia  hanno conosciuto e apprezzato questa realtà.   Pertanto  auspico che  il centro Ace di Pellaro  non solo possa presto tornare operativo, ma una volta superati  gli impedimenti del momento,   possa essere oggetto di studio e  parametro della nuova sanità  calabrese , attenta alle risorse,  quanto alla persona”, conclude