Reggio, l’USSI ed il Coni Calabria hanno premiato Ruben Marvice campione d’Italia di lotta greco romana

calabrò condipoderoLa palestra del comando provinciale dei Vigili del Fuoco ha ospitato la cerimonia di premiazione del neo campione d’Italia di Lotta Greco Romana, Ruben Marvice, il 20enne atleta tesserato con il Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco “Merolillo” Reggio Calabria che, di recente, aveva conquistato il titolo tricolore nella categoria dei 59 chilogrammi. Il giovane e bravo atleta reggino non è nuovo ad imprese del genere avendo vinto, per ben sei anni consecutivi, i titoli tricolori nelle varie classi, partendo dagli Esordienti e chiudendo, con l’assoluto, pur essendo ancora, uno junior. L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’Unione Stampa Sportiva Italiana, gruppo della Calabria che, tra l’altro, ha proclamato Ruben Marvice “ATLETA DELL’ANNO” per i prestigiosi risultati conseguiti in ambito internazionale e nazionale. Hanno presenziato all’evento il comandante dei Vigili del Fuoco e presidente del gruppo sportivo, ing, Gino Novello; il presidente regionale del Coni Calabria, avv. Maurizio Condipodero; il segretario generale del Coni, Walter Melacrino, il direttivo dello stesso gruppo sportivo, i tesserati della società e i loro genitori, oltre ai tecnici Mimmo Spanò, Fabio Spanò e Ignazio Romanò, i rappresentanti dell’USSI Calabria Franco Pellicanò (presidente) e Massimo Calabrò (segretario). Un artistico trofeo è stato assegnato dall’USSI CALABRIA al neo campione d’Italia, che, visibilmente commosso, ha preso la parola per ringraziare tutti per le attenzioni avute nei suoi confronti, non dimenticando i tecnici ed i compagni di squadra che gli danno continuo sostegno e tanta collaborazione durane le sedute di allenamento.

Gli stessi giornalisti sportivi, nell’esprimere piena gratitumarvice pellicanodine al dottor ing. Gino Novello per avere consentito lo svolgimento della premiazione ed hanno consegnato una targa allo stesso responsabile del Comando di via Sbarre Superiori, con su scritto: “All’ing. Gino Novello, con gratitudine, perché grazie al suo impegno molti giovani possono usufruire delle strutture sportive del comando provinciale dei VV:FF: rendendo viva nel tempo una tradizione storica che va oltre i valori dello sport e contribuisce alla crescita della società civile”. Un’ulteriore targa è stata assegnata a Marvice, da parte del CONI CALABRIA ed è stato lo stesso presidente avv. CONDIPODERO a leggerne la motivazione. Sempre lunedì pomeriggio, il CONI CALABRIA ha consegnato al tecnico Mimmo Spanò la stella d’argento al merito sportivo, una meritata benemerenza conferitagli dal CONI nazionale. In chiusura sono stati consegnati dei gagliardetti e dei gadget agli ospiti, tra cui alcuni giornalisti sportivi presenti all’evento ed in chiusura è stato annunciato che, nella prossima stagione, si potrebbe registrare in riva allo Stretto la probabile costituzione della nuova formazione delle Fiamme Rosse, con la venuta di alcuni atleti di interesse nazionale tra cui un paio di azzurri.