Reggio, il detenuto Mariano Foti ha ricevuto un prestigioso premio

poesiaLa famiglia del Sig. Foti Mariano, per il tramite del suo legale Avv. Giuseppe Gentile, ha voluto portare a conoscenza dell’opinione pubblica un evento di grande rilievo che riguarda proprio Mariano Foti. Quest’ultimo  fino a poche settimane fa era detenuto nel carcere di Vibo Valentia dove era allievo della sede carceraria dell’Istituto tecnico commerciale “Galileo Galilei” di VV;  Mariano Foti, oggi  detenuto presso la Casa Circondariale di Reggio Calabria per le vicende giudiziarie relative al processo  “Reggio Sud” oggi in fase d’Appello, ha ricevuto un prestigiosissimo premio, insieme ad un altro detenuto A.C., in gara al concorso letterario nazionale “Carlo Castelli” per la solidarietà. Il racconto “Tutti al banchetto del Re”, scritto dai predetti detenuti ha avuto un grande successo. La Giuria del suddetto Premio Carlo Castelli per la solidarietà ha ritenuto l’opera meritevole di segnalazione, invitando i due detenuti alla cerimonia di premiazione che ha avuto luogo il 9 ottobre scorso presso la  Seconda Casa di Reclusione di Milano-Bollate. La Giuria ha voluto pubblicare il racconto “Tutti al banchetto dei Re” in un importantissimo volume che ogni anno raccoglie le migliori opere dei detenuti italiani. Giorno 19 ottobre 2015, il Sig. Foti Mariano ha ricevuto un attestato di merito dalla Società di San Vincenzo De Paoli – Federazione Nazionale Italiana – per l’ottimo risultato ottenuto nell’VIII° edizione del suindicato Premio. La Società ha peraltro esortato Mariano Foti “ a continuare nel suo impegno interiore spronandolo ad inserirsi positivamente nel contesto sociale”. Si precisa che l’edizione del Premio si è avuta sotto il patrocinio del Senato della Repubblica, Camera dei Deputati e del Ministero della Giustizia.