Reggio, i commissari dell’Asp hanno incontrato le istituzioni ed i medici

mediciUna delegazione di cittadini, sindaci, medici, unitamente al rappresentante del Tribunale dei diritti del malato, è stata ricevuta questa mattina dai Commissari Straordinari dell’Azienda, a seguito della protesta messa in atto per la carenza di ricettari per i medici di famiglia. La problematica, derivante dalle procedure in corso da parte della Regione Calabria per l’approvvigionamento, probabilmente aggravata nella Provincia di Reggio Calabria dalla mancata razionalizzazione dell’utilizzo dei formulari, è stata affrontata dai Commissari già all’atto dell’insediamento avvenuto il 4 novembre scorso,  attivando ogni intervento urgente  per “tamponare” l’emergenza. E’ stata altresì, richiesta e ottenuta dalla Regione Calabria, grazie alla disponibilità del Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie, l’anticipazione al prossimo 21 dicembre della fornitura, da parte del Poligrafico dello Stato, originariamente prevista per fine gennaio 2016. Nelle more, anche nella giornata di ieri sono stati consegnati e così sarà nei prossimi giorni fino al 21 dicembre, le scorte dei ricettari reperiti in tutto il territorio regionale. Se la tempistica indicata da parte dei vertici regionali dovesse subire ritardi, i Commissari hanno annunciato l’immediata adozione di misure alternative, anche extra-ordinem, per garantire i servizi ai cittadini.