Reggio, emergenza ricettari: fumata bianca dopo la riunione all’Asp, “da lunedì 21 tutto risolto”

Reggio, emergenza ricettari: individuata la strada per risolvere la drammatica situazione nel giro di pochi giorni

ricettari

Finalmente arriva una buona notizia: l’emergenza ricettari nel distretto Reggio Nord dell’Asp di Reggio Calabria dovrebbe risolversi entro pochi giorni, a partire da lunedì 21. La fumata bianca è arrivata pochi minuti fa dopo la riunione tenuta pressola sede dell’Asp di Reggio Calabria tra la commissione che guida l’Azienda Sanitaria, il Presidente Provinciale SIMG (Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie) e Vice Presidente Regionale Calabria Nino Costantino, alcuni rappresentanti sindacali della FIMMG, i sindaci e rappresentanti istituzionali di alcuni comuni (nello specifico, Bagnara, Scilla, Sant’Eufemia e Sinopoli) e la dott.ssa Nella Garganese in rappresentanza del tribunale dei malati.

nino costantino

Il commissario straordinario dell’ASP della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Priolo, e il sub-commissario dott. Campolo sub-commissario, hanno dimostrato piena sensibilità e disponibilità accogliendo le indicazioni illustrate da Nino Costantino: al termine dell’incontro, infatti, è stato garantito che lunedì arriveranno i ricettari in quantità sufficiente per poter entrare quasi a regime, probabilmente come anticipo del 2016, diversamente il commissario s’è impegnato ad autorizzare i medici, qualora ciò non dovesse verificarsi, ad utilizzare il ricettario bianco per le prescrizioni in modo da affrontare l’emergenza.

Moderata soddisfazione per il traguardo raggiunto, mentre restano in piedi tutti gli altri problemi su cui adesso i medici si attendono da parte dei commissari uguale sensibilità e disponibilità quanto quella dimostrata oggi.

Reggio, sanità “cornuta e mazziata”. L’emergenza ricettari è solo la punta dell’iceberg, intervista a Nino Costantino