Reggio: arrestato 59enne che ha segregato in casa moglie e suocera

arresti manetteIl 22 dicembre 2015, in Reggio Calabria, i Carabinieri hanno tratto in arresto P.S., di anni 59 da Motta San Giovanni (RC), poiché ritenuto responsabile di aver volontariamente segregato, nella propria abitazione, la moglie, dalla quale è separato di fatto, e la suocera, chiudendole dentro e portando con se le chiavi, impedendogli di allontanarsi. L’evento si inquadra in un rapporto coniugale caratterizzato da precedenti maltrattamenti familiari. I militari, intervenuti a seguito di chiamata telefonica, hanno provveduto a forzare la porta di ingresso dell’appartamento ed a liberare le donne.