Reggio: all’istituto “Carducci-Da Feltre” è iniziata la Settimana dello Studente

Istituto-Comprensivo-“Carducci-V.-Da-Feltre”-di-Reggio-CalabriaAll’l’Istituto Comprensivo  “Carducci – Da Feltre” di Reggio Calabria è iniziata la Settimana dello Studente. Tra le attività programmate la cerimonia di insediamento della ‘mini-sindaco’ Naomi Focà e della sua giunta, eletta, dopo ‘regolare’ campagna elettorale e votazioni, dagli alunni della scuola. Il riconoscimento e l’insediamento ufficiale sono avvenuti nel corso di una cerimonia, con consegna della simbolica fascia tricolore. Erano presenti l’Assessore Comunale alla Sicurezza e Legalità, Giovanni Muraca (in rappresentanza del sindaco Falcomatà), l’Assessore Provinciale alla Cultura e Legalità, Eduardo Lamberti Castronuovo,  Mario Nasone dell’Associazione Libera, docente dell’Istituto, oltre al Dirigente Scolastico Lilly Manganaro vera ”anima” dell’iniziativa, che con tenacia e determinazione ha organizzato, ancora una volta, una settimana di attività didattiche alternative, confermando l’unicità e il primato dell’Istituto sul territorio scolastico nazionale.

Dopo i rituali saluti iniziali e la lettura del messaggio inviato dal presidente del Consiglio regionale per la Calabria Nicola Irto, impossibilitato a partecipare, la prof.ssa Manganaro ha sottolineato che “la fondamentale componente educativa che sostiene ogni attività scolastica, evidenzia la cura alla formazione democratica e alla legalità negli alunni, del rispetto delle norme, della solidarietà umana e civile. Non solo teorica ma pratica e concreta…”. con tale spirito, deprecando gli atti vandalici contro la scuola dell’Infanzia di S. Procopio, Il Dirigente dell’IC “Carducci – da Feltre” ha offerto un contributo per la ”ricostruzione”  del centro educativo, quale polo vitale di una piccola comunità che, come ha dichiarato lo stesso Lamberti Castronuovo, sindaco di San Procopio, “rischia di sparire”. Riprendendo la citazione del messaggio del presidente Irto ”…la libertà è partecipazione…”, l’Assessore Provinciale alla Legalità ha ringraziato il Dirigente Manganaro per la sua sensibilità e, rivolgendosi agli alunni, ha sottolineato “quanto sia importante la loro presenza nell’ambito di questa cerimonia come sprone agli adulti per operare e creare condizioni di vita migliori a livello politico, sociale e culturale”. Lamberti ha ribadito “l’importanza dell’istruzione per acquisire una cultura vasta, aperta per il recupero del buono e del bene che c’è nella società reggina, quindi il ruolo primario dei giovani e della scuola per realizzarlo”. A queste dichiarazioni si è allineato anche l’Assessore comunale Muraca che si è complimentato con la neo-eletta, intrattenendosi con gli alunni e congratulandosi per l’iniziativa, i progetti, l’apertura verso le Istituzioni.

Inizia così il quarto anno della settimana dello studente all’IC Carducci –V. Da Feltre, un percorso impegnativo che vede alunni e docenti protagonisti di una scuola, come la definisce il Dirigente Lilly Manganaro “dinamica, che cerca il contatto con il territorio in cui è inserita, che incontra esperti, chiede di essere ospitata ed ospitare Enti e Associazioni, di incontrare personaggi politici, uomini di cultura, gruppi sportivi, musicali, artisti. Una scuola che pone domande e dà risposte, che cerca di rompere schemi obsoleti di cultura nozionistica ed adeguarsi alla diffusa richiesta di formare giovani equilibrati, pronti ad affrontare la vita, a misurarsi e confrontarsi, a saper valutare, selezionare, operare, a saper vivere in un mondo sempre più complesso ed articolato per contraddizioni e variabilità. Senza risparmio di energie, mettendosi in gioco tutti i giorni, cogliendo sfide, critiche o consensi, il Dirigente, i Docenti gli alunni e tutto il personale scolastico proseguono in questo difficile cammino innovativo intrapreso per costruire una scuola migliore”.