Reggio, al prof. Giovanni Ballarini l’edizione 2015 del premio Bertrand Russell

Bertrand Russell

Bertrand Russell

La Fondazione Mediterranea di Reggio e la facoltà di ingegneria dell’Università Mediterranea attribuiscono l’edizione 2015 del premio Bertrand Russell ai saperi contaminati al prof. Giovanni Ballarini, emerito dell’Università di Parma e presidente onorario dell’accademia italiana della cucina

RATIO DEL PREMIO

in un ambito di crescente complessità ed estensione dello scibile umano, vi è il diffuso convincimento che il progresso sia dovuto al superspecialista; mentre questi, pur padroneggiando saperi sempre più sofisticati, proprio in quanto studia con attenzione molecolare i più piccoli particolari, non può avere che un’ottica sempre più ristretta e limitata. Altrettanto diffuso è il luogo comune che, per una buona conoscenza di tematiche a tal punto complesse e articolate da dover essere suddivise in sottotematiche, una volta affidato il loro studio ai vari specialisti, si possano mettere semplicemente insieme i risultati delle singole ricerche; mentre in questo caso non vi è nulla di più vero del vecchio adagio che dice: “il tutto è più della somma delle proprie parti”.
***
Insomma, per affrontare la complessità, non basta semplicemente giustapporre frammenti di
saperi diversi: occorre trovare il modo di farli interagire all’interno di una prospettiva che solo un sapere contaminato può fornire.
In altri termini, seguendo l’insegnamento del Nobel Gell-Mann e la filosofia del suo Santa Fe Institute, possiamo porre le seguenti affermazioni: la realtà è complessa e piena di contraddizioni, che sono una vera sfida per la conoscenza; i problemi che derivano da questa complessità vanno affrontati globalmente; il semplice sommare gli studi dei vari specialisti non ci può portare a un’interpretazione coerente e compiuta di un insieme; affinché la crescita della conoscenza si sviluppi in linee di progresso, è necessario integrare i saperi e avvalersi figure professionali che abbiano un’ottica globale su problematiche complesse.

È partendo da questi presupposti che la Fondazione Mediterranea, in partnership con la Facoltà di Ingegneria dell’Università Mediterranea, ha istituito un Premio ai Saperi Contaminati che si è voluto titolare a Bertrand Russell: questi, passando dagli studi matematici a quelli filosofici per poi approdare all’impegno sociale e al Premio Nobel per la letteratura, nel Novecento europeo è l’insuperato paradigma dello scienziato umanista. Il Premio, finalizzato a superare la dicotomia tra quelli che C. P. Snow nel suo scetticismo ha definito “poli” culturali, quello scientifico e quello umanistico, e così a stimolare il dialogo tra le diverse competenze con l’obiettivo di contribuire alla formazione di professionisti che siano a un tempo, come dice lo studioso francese Serres, “colti e istruiti”, è assegnato a cadenza annuale a personalità del mondo professionale che, con un poliedrico percorso scientifico/culturale, hanno voluto e saputo “contaminare” le proprie specifiche competenze professionali o di ricerca con saperi “diversi” sì da pervenire a una loro felice e sinergica integrazione.

CURRICULUM E MOTIVAZIONI DEL PREMIuniversità-mediterraneaO RUSSELL 2015 AL PROF. GIOVANNI BALLARINI

Laureato in Medicina veterinaria presso L’università di Bologna nel 1949 e abilitato alla professione di medico veterinario.
Libero docente di Patologia Speciale e Clinica Medica nel 1958
Docente presso le Università di Bologna (1949-50), Camerino (1950-53), Parma (1953-2003)
Preside della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Parma per i trienni accademici 1987-90 e 1990-93.
Dottore Honoris Causa dell’Università Aristotiles d’Atene (1996)
Medaglia d’oro ai Benemeriti della Scuola, della Cultura e dell’Arte del Ministero della Pubblica Istruzione della Repubblica Italiana, è stato insignito dell’Orde du Mérite Agricole della Repubblica Francese. Nella sua ricerca scientifica ha raggiunto importanti ed originali risultati, documentati da oltre 900 pubblicazioni e numerosi libri.  Da oltre venti anni s’interessa di storia, antropologia ed alimentazione dell’uomo, con particolare attenzione agli aspetti antropologici (antropologia alimentare) ed ha pubblicato numerosi libri, anche con lo pseudonimo di John B. Dancer, riguardanti la cultura alimentare padana, in modo particolare parmigiana. Esperto in diverse commissioni del Ministero della sanità e dal 1976 al 1986 dello SCAN (Comitato Scientifico Alimentazione Animale della Comunità Europea). Dal 2000 é Presidente della Stazione Sperimentale Industrie Conserve Alimentari (SSICA) sotto il controllo del Ministero delle Attività Produttive. È stato presidente – oggi onorario – dell’Accademia Italiana della Cucina, istituzione culturale della Repubblica italiana. Il premio viene conferito per aver raggiunto eguali vette in distanti e diversi settori dello scibile umano (medicina veterinaria e antropologia gastronomica) contaminando gli alti saperi professionali scientifici con una valida impronta umanistica.

PREMIO BERTRAND RUSSELL AI SAPERI CONTAMINATI EDIZIONE 2015

Venerdì 04 Dicembre 2015 – ore 17,30

Università Mediterranea

Aula Magna Dipartimento Scienze Giuridiche

Via Tommaso Campanella – Reggio Calabriabr

Saluti

Prof. Pasquale CATANOSO

Magnifico Rettore Università Mediterranea

Prof. Avv. Nico D’ASCOLA

Dipartimento DIGIEC Università Mediterranea

Introduce e Coordina

Dr. Vincenzo VITALE

Presidente Fondazione Mediterranea

Interventi

Prof. Avv. Michele SALAZAR

Direttore Centro Studi Territoriale Calabria AIC

Prof. Francesco MENICHINI

Coordinatore Territoriale Calabria AIC

Prof. Giuseppe BARBARO

Dipartimento DICEAM Università Mediterranea

Prof. Franco PRAMPOLINI

Dipartimento PAU Università Mediterranea

Motivazioni Premio Russell

Dott. Sandro BORRUTO

Segretario Area Grecanica Terre del Bergamotto AIC

Conferimento Premio Russell

Prof. Dott. Antonino MONORCHIO

Delegato Area Grecanica Terre del Bergamotto AIC

Magistralis Lectio

Prof. Giovanni BALLARINI

Professore Emerito dell’Università di Parma

Presidente Onorario Accademia Italiana della Cucina AIC

DIONISO NEL BOSCO DELLE MILLE SCIENZE