Prete arrestato nel reggino per pedofilia, Marziale: “su facebook pagina di solidarietà, vergognoso”

Aperta una pagina di solidarietà su facebook per il prete arrestato nel reggino: l’indignazione del presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori

Prete“Quanti si sperticano a dire che è sbagliato emettere giudizi prima del dovuto, anche se le prove degli inquirenti sono talmente schiaccianti da non lasciare adito a dubbi, cosa pensano di quelli che aprono un profilo sui social network per manifestare solidarietà ad un indagato per pedofilia?”: con questa domanda il sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori, stigmatizza quella che lo stesso ritiene essere: “Cultura del mancato rispetto dei bambini e complice del crimine più efferato contro l’umanità debole e indifesa: la pedofilia”.