Presentazione del rapporto annuale della Dia: sequestri per oltre 2 miliardi e mezzo, confische per oltre 600 milioni

diaLa D.I.A. nel corso dell’anno 2015 ha complessivamente operato, in materia di aggressione ai patrimoni illecitamente acquisiti, sequestri per oltre 2 miliardi e mezzo di euro e confische per oltre 600 milioni di euro, a discapito delle principali consorterie criminali. Tra le principali operazioni, è stata segnalata quella condotta dalla D.I.A. di Palermo contro i fratelli Virga che, grazie a “cosa nostra”, erano riusciti ad aggiudicarsi, nel tempo, lavori e appalti pubblici nel settore dell’edilizia. Il sequestro operato nei loro confronti ha riguardato un patrimonio complessivo di oltre un miliardo e 600 milioni di euro.