Porto di Gioia Tauro: controlli nella gestione delle imprese

porto-gioia-tauroStamane, su disposizione del Prefetto di Reggio Calabria, dr. Claudio SAMMARTINO, è in corso una attività amministrativa di accesso al Porto di Gioia Tauro, al fine di verificare le eventuali ingerenze della criminalità organizzata di natura ‘ndranghetista nella gestione di imprese commerciali operanti in quell’area.

L’operazione è svolta da un gruppo interforze composto da investigatori della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della D.I.A. di Reggio Calabria che cureranno tutti i profili di approfondimento in ordine a quanto emergerà nel corso dei relativi controlli. L’intervento è anche sostenuto da personale e Funzionari dell’ASP e dell’Ispettorato del Lavoro.