Palizzi (Rc): il progetto “life caretta Calabria” incontra la Costa dei Gelsomini

tartaruga (3)Il progetto Life Caretta Calabria, realizzato con il contributo finanziario della Commissione Europea e che si propone di attuare azioni multiple e integrate per la conservazione della più importante popolazione di tartaruga marina Caretta caretta nidificante in Italia, la costa ionica calabrese, è giunto a metà del suo percorso. Per informare il grande pubblico e fare un punto della situazione sulle attività svolte e sui risultati raggiuti fino a questo momento, il prossimo 16 dicembre 2015 a partire dalle ore 11,00, presso la Biblioteca Comunale del Comune di Palizzi (RC), in Via Nazionale 69, avrà luogo un incontro pubblico aperto alla cittadinanza locale e a tutte le realtà territoriali coinvolte, che vedrà la presenza anche di Antonietta Rizzo, Assessore alla Tutela dell’Ambiente della Regione Calabria e di Arturo Walter Scerbo, Sindaco di Palizzi. Con il coordinamento di Valeria Pulieri del progetto Life Caretta Calabria, i partner di progetto Valeria Scopelliti del settore cooperazione della Regione Calabria, Antonio T. Mingozzi per l’Università della Calabria, Dimitar Uzunov di Chlora Sas e Stefano Raimondi per Legambiente Onlus illustreranno obiettivi e risultati raggiunti. Dopo questa prima sessione mattutina, nel pomeriggio avranno luogo 3 forum a carattere tematico, moderati da Salvatore Urso del progetto Life Caretta Calabria, tendenti a spiegare ai diversi portatori di interesse l’importanza delle buone pratiche che il progetto continuerà ad applicare ai fini della riuscita delle azioni concrete di conservazione. Nel primo forum, Sebastiano Venneri, responsabile mare di Legambiente e Salvatore Martillotti, rappresentante pesca locale, discuteranno il ruolo del settore pesca per lo sviluppo dei territori costieri, la conservazione della natura marina e la valorizzazione turistica. Un secondo forum sarà invece incentrato sugli aspetti tecnici della gestione della fascia costiera e l’importanza del ripristino degli ambienti dunali, e vedrà la partecipazione tra gli altri anche di Domenico Sodaro, responsabile ufficio tecnico del comune di Stilo (Rc), Giuseppe Barbaro dell’Università Mediterranea e docente in Regime e Protezione dei litorali,Paolo Furgiuele, direttore generale di Calabria Verde. Il terzo ed ultimo forum, animato da Alessandro Piazzi della Setin srl, Felice Arena dell’Università Mediterranea, docente in Opere Idrauliche di difesa e Protezione costiera e da Giuseppe Bombino, presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte, sarà invece incentrato sul ruolo degli enti pubblici territoriali per la governance della fascia costiera e la conservazione della biodiversità. Il progetto Life Caretta Calabria cerca di affrontare i principali fattori di minaccia a livello terrestre e marino per la più importante popolazione di tartarughe marine nidificante in Italia rappresentata dalla costa ionica calabrese, vede come beneficiario Coordinatore il Comune di Palizzi e, come beneficiari associati, il Comune di Brancaleone, la Regione Calabria, la società Chlora sas, la società Euro Works Consulting s.p.r.l., l’Università della Calabria e Legambiente Onlus.