Palermo: estorsioni, 7 arresti tra Misilmeri e Belmonte Mezzagno

Le indagini hanno consentito di raccogliere ulteriori prove in riferimento agli assetti e alle attività criminali del mandamento mafioso di Misilmeri-Belmonte Mezzagno

CarabinieriI Carabinieri del Comando provinciale di Palermo hanno tratto in arresto  sette persone tra Misilmeri e Belmonte Mezzagno accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, minacce aggravate dal metodo e dalle finalità mafiose, ed inoltre spaccio di sostanze stupefacenti e spendita di banconote contraffatte. Le indagini hanno consentito di raccogliere ulteriori prove in riferimento agli assetti e alle attività criminali del mandamento mafioso di Misilmeri-Belmonte Mezzagno, nell’hinterland palermitano.