Minacce alla dirigenza dello “Sporting Locri”, la condanna del presidente Raffa

Sporting Locri“Solo la stupidità può presumere di tagliare le robuste radici che legano Locri con le varie espressioni sportive del suo territorio. In questo senso leggiamo le minacce che sconosciuti, nei giorni scorsi, hanno indirizzato ai vertici dello ‘Sporting Locri’, sodalizio che partecipa al campionato nazionale di serie A di calcio a 5 femminile”Giuseppe Raffa, presidente della Provincia, nell’esprimere incredulità, sconcerto e rabbia per l’episodio, invita “tutte le componenti del sodalizio ionico a proseguire la fantastica esperienza che rappresenta un valore aggiunto nell’opera di ricostruzione della vera immagine della nostra terra. Esprimo vicinanza alla società e alla componente femminile che è la vera protagonista di questa grande realtà socio-sportiva e, al tempo stesso, rivolgo l’invito alla civilissima Locri a continuare a non avere timore nel condannare questo gesto, riconducibile all’idiozia o ad altre espressioni occulte che vorrebbero riportare indietro le lancette dell’orologio della nostra storia. I valori dello sport non temono le minacce ma l’indifferenza di chi decide di subire passivamente questi episodi che provocano emarginazione e impediscono la crescita delle nostre comunità”.