Milazzo, i vigili incrociano le braccia e il traffico si paralizza

Strade bloccate, circolazione a rilento: la protesta non si placa e andrà avanti sino al 31 dicembre

polizia municipaleLe tensioni striscianti in seno al Corpo dei Vigili Urbani di Milazzo si sono tradotte in una protesta, inscenata domenica scorsa: gli agenti non hanno regolato il traffico secondo la naturale vocazione e la circolazione in centro ne ha pesantemente risentito. La scelta, fra l’altro, è caduta in concomitanza con la formazione di un’isola pedonale, per cui gli automobilisti hanno manifestato tutta la propria riottosità ad adeguarsi al nuovo corso. L’ingorgo ha scatenato le proteste sui social network, ma al malcontento non c’è stato alcun seguito istituzionale: i vigili urbani, infatti, continueranno a tenere le braccia incrociate fino al 2015, osteggiando così le condizioni depauperate in cui verso il proprio fondo di produttività.