Messina, via le luci di Natale: i commercianti rischiano la multa

Le luminarie sarebbero state affisse sui pali della pubblica illuminazione: una scelta che ha infastidito alcuni cittadini solerti nel sollecitare i controlli della Municipale

luminarie natalizieLa notizia è di quelle singolari, destinate a lasciare di stucco i lettori: gli esercenti messinesi che hanno abbellito a proprie spese le strade cittadine con luminarie ed alberi di natale rischiano infatti un piccolo salasso economico. L’iniziativa, partita dal basso sulla scorta dei debiti vantati dal Comune, è stata arrangiata alla bell’e meglio e proprio questa improvvisazione rischia di essere punita. Palazzo Zanca potrebbe contestare ai commercianti l’affissione delle luci dicembrine sui pali della pubblica illuminazione. I vigili urbani, nel qual caso, sono autorizzati a emettere verbali esosi, raggiungendo i 400 euro di multa. Per questa ragione la Confcommercio locale ha invitato i propri iscritti a desistere: le denunzie presentate al Comune da alcuni cittadini hanno già attivato i controlli. Meglio muoversi per tempo e lasciare le strade scarne. L’unica improvvisazione concessa è quella del Palazzo.