Messina, sui precari la Cgil diffida l’Amministrazione

Crocè accusa: sacrificano i lavoratori per gli interessi dei nuovi dirigenti

fp cgil messinaLa Funzione Pubblica della Cgil ha diffidato l’Amministrazione comunale, rea – secondo Clara Crocè – di aver sacrificato la stabilizzazione dei precari sull’altare dell’assunzione di due dirigenti. Per la sindacalista “la mediocrità del sindaco sta diventando insopportabile, lui pensa di appuntarsi la medaglia di salvatore della patria affamando i lavoratori“. L’azione legale arriva sulla scorta della finanziaria regionale che, in merito all’assunzione dei precari, stabilisce incentivi decennali. La scadenza è al 30 giugno 2015: da qui l’appello all’unità dei lavori nei confronti istituzionali.