Messina, si è spento Salvatore Vernaci: volto storico dei diritti della cittadinanza

La notizia è stata data direttamente su Facebook dai figli

salvatore vernaciSalvatore Vernaci, volto storico dei diritti dei consumatori e della cittadinanza di Messina, si è spento nella notte. Ne hanno dato notizia i figli Antonella, Sergio e Silvana.

Classe 1939, originario di Chiusa Sclafani, laureato in Giurisprudenza, è stato Commissario Straordinario della Regione Siciliana presso i Comuni di Biancavilla (CT), Vittoria (RG), Nizza di Sicilia (ME), Antillo (ME), Scaletta Zanclea (ME), Oliveri (ME).

Esperto amministrativo della Provincia regionale, del Commissario Straordinario di Palazzo Zanca (Sinatra), ha ricoperto l’incarico di dirigente di alta specializzazione dell’Amministrazione Provinciale dello Stretto con le competenze di: Dirigente della Pubblica Istruzione e Formazione Professionale; Dirigente responsabile dell’Osservatorio del mercato del lavoro; Creatore e Dirigente del Centro per l’Impiego della Provincia di Messina; Segretario del CPS (Consiglio Provinciale Scientifico delle Riserve e del Patrimonio). E’ stato, inoltre, Presidente provinciale dell’ASACEL cittadina (Associazione Amministratori EE.LL.), Direttore Generale dell’Istituzione per i Servizi sociali del Comune e coordinatore provinciale di CittadinanzAttiva.

Questo il ricordo del figlio:

vernaci addio figlio