Messina, sì alla rinascita di Forte Gonzaga

Via libera alla riqualificazione di Forte Gonzaga: la seduta del Consiglio comunale di ieri sera approva comunitariamente l’atto d’indirizzo in merito allo stralcio del triennale delle opere pubbliche 2010-12, in cui  il progetto del Forte era inserito

Forte_Gonzaga_4Un sogno che diventa realtà: Forte Gonzaga, a breve, potrà assistere alla sua dovuta rinascita. Difatti, durante la seduta serale di giovedì 3 dicembre, il Consiglio comunale ha approvato l’atto di indirizzo secondo cui è prevista la valorizzazione dell’antica fortezza, alla luce del triennale delle opere pubbliche 2010-2012, in cui il suddetto progetto di riqualificazione era inserito. È stato già consegnato al Comune, nel 2009, uno studio sulla valorizzazione del Castello redatto dall’architetto Antonio Galeano con il contributo dell’Istituto Nazionale Castelli e dell’associazione “Amici del Museo”, secondo cui dovrebbe divenire un Parco-Museo, ospitante un museo civico dedicato alla città di Messina, oltre ad un’area parcheggio, ad una zona verde attrezzata, qualificate maggiormente grazie alla generale ripresa del Forte. Soddisfazione giunge dal Presidente della Commissione Cultura Piero Adamo, che ha dichiarato: “abbiamo dedicato numerose sedute di Commissione all’argomento svolgendo anche un sopralluogo presso il Forte. Castel Gonzaga è la più importante struttura fortificata del sistema fortilizio dello Stretto ed è una terrazza unica sul Mediterraneo. Occorre lavorare tutti in sinergia per intercettare le importanti risorse economiche necessarie per la riqualificazione che saranno bandite fra qualche mese nell’ambito del PON 2014-2020. Andiamo avanti”. Si nutre viva speranza che quanto auspicato possa raggiungere la realizzazione: a tal proposito, è stato richiesto all’amministrazione che venga nominato un RUP per meglio coordinare il progetto. Così facendo, Messina potrebbe riacquisire a pieno titolo tra le sue bellezze fruibili il più importante dei Forti facenti parte del sistema fortilizio messinese.