Messina, sequestrato un frantoio: inquinava le falde acquifere

Guardia di Finanza in azione: lo smaltimento illecito degli scarti deturpava le bellezze naturali

guardia-di-finanzaSmaltivano illecitamente gli scarti di lavorazione delle olive su un terreno adiacente: con quest’accusa i militari della Guardia di Finanza di Messina hanno sequestrato un frantoio a Santa Lucia, frazione di Galati Superiore. Il materiale di risulta, infatti, si era infiltrato nel sottosuolo, contaminando il vicino corso d’acqua del Torrente Galati. Il responsabile del frantoio è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per inquinamento delle falde acquifere e deturpamento delle bellezze naturali.