Messina, pochi defibrillatori: polemiche nella zona nord

Il consigliere di quartiere Nunzio Cardullo denuncia un deficit che mette a repentaglio la vita delle persone

defibrillatoreQuando il personale del 118 si muove con l’emergenza in atto, pochi istanti possono decidere le sorti di una vita. Per questo, a giudizio del consigliere Nunzio Cardullo della Sesta Circoscrizione, l’assenza di defibrillatori semiautomatici nel quartiere è uno scandalo che grida vendetta al cielo. Nella zona nord la tutela della salute viene fortemente minata da questo deficit, laddove gli ultimi provvedimenti adottati hanno perfino soppresso uno dei punti di emergenza-urgenza: così quartieri come Gesso, San Saba, Castanea e Salice restano potenzialmente sprovvisti, creando un vulnus inaccettabile e una disparità oggettiva all’interno della stessa realtà cittadina.