Messina, Navarra riceve i partner del Progetto Tempus Monprog

Al fianco del Rettore il prorettore Germanà: il punto sul trasferimento del know how fra realtà universitarie europee e marocchine

monprog unimeSono stati ricevuti, ieri, dal Rettore, prof. Pietro Navarra e dal Prorettore all’Internazionalizzazione, prof. Antonino Germanà, i rappresentanti delle Università coinvolte nel Progetto MonProg, di cui l’Università di Messina è partner.

Approvato per il finanziamento da Eacea, il progetto MonProg, – Mesures d’accompagnement dans le montage, la gestion et le suivi de projets de coopération internationaux, mira a trovare soluzioni per riformare i modelli organizzativi dei sistemi universitari in Marocco per renderli compatibili tra di loro e allineati con quelli europei . In particolare, l’obiettivo è quello di migliorare la proiezione internazionale delle Università marocchine, rafforzando la loro partecipazione ai progetti internazionali, al fine di dotare le suddette Università di figure tecnico-amministrative specializzate nella gestione, nel monitoraggio e nella rendicontazione dei progetti internazionali.

MonProg prevede assitenza tecnica, trasferimento di know how e networking fra Università Europee e Marocchine per lo sviluppo delle relazioni internazionali. Capofila del progetto è l’Università di Santiago de Compostela, partner – oltre all’Università di Messina – sono l’Università di Murcia e l’Università di Aix – Marseille.

Il Progetto è finanziato dalla Commissione Europea nel quadro del Programma Tempus: Azione 2 “ Misure strutturali”, che promuove la cooperazione istituzionale focalizzandosi in particolare sulla riforma e la modernizzazione dei sistemi di istruzione superiore nei paesi partner. TEMPUS sostiene la cooperazione interuniversitaria con i paesi del Mediterraneo, dei Balcani occidentali e della maggior parte delle repubbliche della ex Unione Sovietica.