Messina, Motta S.Anastasia: debito fuori bilancio per la discarica

Debito fuori bilancio per il contratto con Oikos circa la discaricadi Motta S.Anastasia; il segretario cittadino di Sicilia Futura, Salvo Versaci, ha dichiarato: “sono senza parole e resto basito per lo scempio che si continua a perpetrare ai danni della Comunità messinese”

discarica_motta_santa_anastasia_N“Evidenzio che il possibile “danno economico per le casse comunali”, determinato dal conferimento dei rifiuti nella discarica di Motta S.Anastasia, – ha dichiarato Versaci, segretario di Sicilia Futura –  era stato subito paventato dai consiglieri dei Dr, oggi Sicilia Futura, Nino Interdonato e Nino Carreri. I due consiglieri  attraverso richieste in aula ed interrogazioni formali avevano rilevato le possibili conseguenze di una scelta come quella di trasportare i rifiuti a Motta S.Anastasia ma a queste osservazioni  l’assessore al ramo, Daniele Ialacqua, aveva risposto con toni “trionfalistici”, distorcendo la realtà ed ingannando di fatto il Consiglio comunale, rassicurato ampiamente sul miglioramento dei conti che tale scelta avrebbe comportato. A distanza di due anni, invece, il conto è servito ed è molto pesante… chiediamo adesso che venga fatta chiarezza su tali fatti, già esposti in procura con l’invio degli incartamenti, e soprattutto che chi ha sbagliato venga cacciato via onde evitare di continuare a massacrare Messina con queste ignobili fanfarate, smontate tristemente in sede di esame delle voci di bilancio dove addirittura risulta che manchi il contratto tra il Comune e la ditta Oikos”. Una situazione che potrebbe configurarsi davvero spiacevole per Motta S.Anastasia e per il Comune di Messina