Messina, l’importanza della prevenzione: l’Asp rilancia lo screening mammografico con Maria Grazia Cucinotta

Sirna promette: entro il 2016 realizzeremo un camper per raggiungere, con gli strumenti tecnologici più avanzati, le realtà provinciali più distanti

Foto Lo debole/bianchi/LaPresse

Foto Lo debole/bianchi/LaPresse

Ammontano complessivamente a 10mila le donne della provincia di Messina che nel 2015 si sarebbero sottoposte allo screening mammografico: il dato, offerto dall’Asp locale, viene evidenziato con particolare forza, nel quadro di un’azione strategica volta alla valorizzazione della prevenzione. Proprio in quest’ottica, nella giornata di ieri, presso l’auditorium Fasola, Maria Grazia Cucinotta ha offerto il suo volto ad una campagna promozionale imbastita dal direttore generale dell’Azienda Sanitaria, Gaetano Sirna. Questi ha manifestato la volontà e l’auspicio di concludere entro l’anno venturo la messa a punto di un camper con apparecchiature sofisticate destinato a fornire l’azione di monitoraggio anche lontano dal centro cittadino.