Messina, l’ennesima mazzata ai commercianti. Luminarie in Galleria? Scatta la denuncia penale

I locali avevano chiesto la regolare autorizzazione alla Soprintendenza, ma la denuncia è partita ugualmente. Una solerzia sospetta, visto che il decoro della struttura che si affaccia su piazza Antonello non viene tenuto in debita considerazione quando c’è da stanare l’esercito di facinorosi armati di bomboletta spray

addobbi natalizi galleria vittorio emanueleIl Natale degli esercenti? Senza pace. Solo così si può definire il periodo di feste per chi ha tentato di abbellire la città, per chi – munendosi di nervi saldi – ha ripetutamente offerto un contributo “dal basso” senza nulla a pretendere.

Prima c’è stata la polemica sulle luminarie in centro, con il Comune sul piede di guerra per ragioni normative, pronto a emettere verbali da 400 euro qualora i negozianti non fossero intervenuti rimuovendo le luci appese alla bell’e meglio. Adesso è la volta della Galleria Vittorio Emanuele: gli esercenti che da anni tentano di rilanciare la preziosa struttura sono stati denunciati penalmente per aver addobbato la stessa con le luci natalizie.

Una solerzia che non si è riscontrata in altre occasioni, quando i muri della Galleria venivano imbrattati da improvvisati artisti o da semplici dementi, pronti a dichiarare il proprio amore per Tizia o Caia insozzando la città.