Messina, l’Accademia non si ferma. Vincono anche Cosmos, Modef e Tremonti

Csn (1)Tanti gol e giocate di spessore anche nella quarta giornata del Campionato Provinciale Csen di calcio a 11. Non si ferma la marcia dell’Accademia Messina che conquista la sua terza vittoria in altrettante gare disputate, mantenendo ben saldo il comando della classifica. Al “Bonanno” la Peloro Annunziata resiste per un tempo, ma alla fine è costretta a cedere per 2-1. Dopo una prima frazione senza reti, con il portiere Maiorana autore di alcuni ottimi interventi, Tomasello e compagni cadono sotto i colpi del solito Giuseppe Beccaria che prima segna il gol utile a spezzare l’equilibrio e poi serve dalla bandierina a Cerrito il pallone che vale il raddoppio. Per i “gemelli del gol” rispettivamente quarta e terza marcatura nel torneo. Ad opera di Volta, con la complicità di un difensore avversario, il centro che rende meno amara la sconfitta per la Peloro Annunziata. Secondo successo, invece, per il Cosmos che piega in rimonta per 4-2 la tenace resistenza dell’Ordine dei Commercialisti. Lo Presti, con uno splendido pallonetto, sigla l’1-0 in favore della squadra capitanata da Calì, ma Massara pareggia subito i conti con un gran tiro al volo. I Commercialisti, quindi, ribaltano completamente la situazione grazie al “lob” di Calia. Nella ripresa la musica cambia ed arrivano il pari di Cocivera, il gol del sorpasso di Tranfo e il definitivo 4-2 di Randazzo che chiude i conti in contropiede.

Al “Gescal” il Modef travolge 5-1 la Peloritana e ottiene la sua seconda vittoria consecutiva. Mattatore assoluto dell’incontro Antonino Siracusa, autore di uno strepitoso poker. Il primo centro è su rigore e consente ai suoi di passare a condurre prima dell’intervallo. Raddoppio dello stesso attaccante con un preciso colpo di testa sottomisura, il tris battendo a tu per tu il portiere. Gianluca Abatriatico, dal dischetto, accorcia per la Peloritana. Siracusa è però scatenato e va ancora a bersaglio con una spettacolare mezza rovesciata, balzando in vetta al trono dei bomber con sei centri. Di Castellano, da fuori area, la rete del 5-1. Netta, infine, l’affermazione del Tremonti che si impone 4-0 contro il Real Minissale con le segnature di Valerio Impallomeni (doppietta), Lo Nostro e Triglia. In classifica guida l’Accademia Messina con 9 punti collezionati in tre partite giocate. Seguono a 6 – tra parentesi le gare disputate – Cosmos (2), Modef (4), Tremonti (3) e Contesse (4). A 3 Peloritana (3) e Real Minissale (3), mentre chiudono Peloro Annunziata (2), Ordine dei Commercialisti (2) e Msna a 0, ma quest’ultima è ancora in attesa di ricevere l’ok per l’esordio. Nel prossimo turno, che precederà la pausa natalizia, in campo Real Minissale-Peloro Annunziata, Peloritana-Tremonti, Ordine dei Commercialisti-Modef e Accademia Messina-Contesse, con Cosmos-Msna in data da definire.