Messina, la casa è un diritto: domani la manifestazione di protesta

Il corteo promosso dall’Unione Inquilini partirà nel pomeriggio da piazza Antonello

unione inquilini messinaSabato 19 dicembre, con partenza da piazza Antonello, si terrà il corteo per il diritto alla casa promosso dall’Unione Inquilini Messina, Studenti e Comitato Operai e Disoccupati. L’iniziativa, prevista alle 16.30, s’inquadra nelle forme di protesta contro l’art. 5 del Piano Casa varato dal Governo, quell’articolo che prevede l’impossibilità di chiedere la residenza o l’allacciamento ai pubblici servizi per chi occupa abusivamente un immobile. A sfilare in piazza anche il Collettivo Pinelli che incalza l’Amministrazione cittadina sulla necessità di riconoscere l’emergenza abitativa e di schierarsi contro il Governo a fianco dei poveri. “Accorinti deve trovare una soluzione che riconosca la legittimità e la funzione sociale degli spazi occupati da famiglie indigenti, proteggendoli da azioni di sgombero e di criminalizzazione attraverso due atti fondamentali: l’attribuzione della residenza (con la formula della ‘residenza fittizia’) agli occupanti e la riattivazione delle utenze (con le bollette a carico delle famiglie e non dell’ente), per tutto il periodo di emergenza e fino a quando non si trovi una soluzione definitiva”. E’ questa l’essenza del messaggio politico consegnato al sindaco.