Messina, il Vescovo entro febbraio. Sale Orofino, scende Montenegro

Il pastore lucano potrebbe subentrare a Raspanti, chiudendo il periodo d’interim del vescovo di Acireale

duomo messinaIl mandato a tempo conferito all’Amministratore apostolico, mons. Antonino Raspanti, potrebbe finire quanto prima. La Diocesi di Messina dovrebbe trovare il suo nuovo pastore nel primo bimestre dell’Anno Santo. Il nome più quotato, nelle ultime ore, è quello di Mons. Vincenzo Carmine Orofino, Arcivescovo di Tricarico che potrebbe essere spostato in riva allo Stretto. In discesa, invece, la candidatura di mons. Montenegro. Il suo nome era circolato sulla scorta dell’esperienza, laddove Montenegro – messinese di nascita e già vescovo ausiliario ai tempi di Marra – avrebbe potuto muoversi sul territorio conscio delle esigenze e delle criticità della Curia locale. La sua permanenza ad Agrigento, però, non sembra essere messa in discussione.