Messina, il Seguenza occupa contro Romano. Anche l’Archimede in mano agli studenti

Proteste studentesche e occupazioni tornano di moda. Nel mirino il commissario dell’ex Provincia

scuola seguenza messinaNon si fermano le proteste del mondo studentesco di Messina. Alle 11.30 di stamane il Liceo Archimede è stato occupato dagli studenti. A stretto giro anche il Seguenza ha adottato la medesima forma di protesta: un collettivo di ragazzi ha condannato l’operato di Palazzo dei Leoni, troppo morbido con le istanze venute dall’istituto Maurolico. Il commissario, Filippo Romano, avrebbe lasciato nell’emergenza gli alunni del liceo scientifico, che adesso esigono risposte: “l’immobile di corso Cavour è un edificio pubblico e, in quanto tale, appartenente a tutti i contribuenti, nella fattispecie ai messinesi, e rispondente unicamente alle direttive dell’ex Provincia, titolare di diritto di tutte le scuole secondarie “. Al momento, evidenziano i ragazzi, la prospettiva concreta per il prossimo anno vede circa 1500 studenti costretti alla doppia turnazione. Una misura ritenuta inaccettabile.