Messina, Genovese sul Masterplan: c’è troppa confusione, rischiamo il fallimento

Il segretario della Cisl lancia il monito e invita a riflettere strategicamente sullo sviluppo territoriale

Tonino-GenoveseRischiamo ancora una volta di perdere una opportunità strategica. Ai lavori di oggi è emersa solo la confusione e la contrapposizione”. Tonino Genovese, segretario generale della Cisl Messina, non utilizza giri di parole per sottolineare il “fallimento” dell’incontro sul Masterplan tenutosi alla ex Provincia regionale. “Lo stesso strumento del Masterplan – aggiunge Genovese – è stato messo in discussione, derubricato a “mera lista della spesa” con il rischio che i progetti beneficiati resteranno scollegati da qualunque ipotesi di pianificazione di un territorio che continua a muoversi con interessi localistici, a non immaginare l’unicità di interventi che favoriscano lo sviluppo territoriale in una competizione strategica con gli altri territori. Si è avuta la netta sensazione – conclude Genovese - che l’incontro sia stato convocato solo per legittimare un pacchetto di progetti preconfezionato”.