Messina, ferì al cuore il proprio rivale in amore: 4 anni e 8 mesi di carcere

La sentenza di condanna è stata emessa in primo grado a carico di un 28enne di Messina, arrestato poche ore dopo l’aggressione

tribunale messinaAveva accoltellato il proprio rivale in amore lo scorso 4 luglio: un ventottenne messinese, Fortunato Nuccio, braccato a suo tempo dai Carabinieri e immediatamente reo confesso, dovrà scontare adesso 4 anni e 8 mesi di carcere. La vittima, Maurizio Calabrò, fu ricoverato d’urgenza al Policlinico presentando una ferita profonda all’altezza del cuore.