Messina: ATM in cerca di nuovi autisti. Sì anche di Fit Cisl e Filt Cgil

Fit Cisl e Filt Cgil hanno detto sì alla proposta della direzione di ATM e dell’amministrazione Accorinti di procedere all’assunzione di nuovi autisti, dal momento che l’organico dei mezzi aumenterà sempre di più, anche nel 2016

foto tratta dai social-network

foto tratta dai social-network

L’Azienda Trasporti Messina è più utile di quello che si pensi: quasi i 2/3 della popolazione messinese, difatti, se il servizio venisse accresciuto e garantito con costanza, usufruirebbe tranquillamente dei trasporti pubblici. In virtù di ciò, la direzione dell’ATM, nella figura del direttore Giovanni Foti, ha concertato con l’amministrazione Accorinti l’idea di incrementare l’organico degli interinali. Difatti, visto l’accrescimento del corpo dei mezzi, che si vedrà ulteriormente rimpinguato nel 2016 con l’arrivo di altre 32 vetture, si rende necessario cercare personale apposito a ché il servizio possa essere realmente potenziato. A tal proposito, Fit Cisl e Filt Cgil  hanno assicurato il loro sì, concordando sulla necessità di potenziare totalmente l’azienda. Si aspetta, perciò, che questa decisione possa reificarsi e concretizzarsi nell’emanazione di un bando pubblico attraverso cui selezionare i nuovi autisti. Un’ottima occasione per la città che potrebbe risentirne positivamente in termini di abbassamento dell’inquinamento atmosferico e del traffico che troppo spesso affolla le strade messinesi, senza considerare che potrebbe giovare anche ai tanti turisti che fanno tappa nella nostra città.