Masterplan, Bisignano: “rifinanziare il marchio d’area per tutto il territorio provinciale di Messina”

Messina Masterplan“La prima fase di quello che è stato presentato come un importante masterplan per il Mezzogiorno prevede da parte delle varie realtà territoriali, individuate come Città metropolitane, la presentazione di proposte progettuali esecutive, cantierabili e rispondenti ad alcuni asset di settore. Nell’ambito di tali proposte, da presentare a breve termine al sottosegretario De Vincenti, e che fanno riferimento anche allo sviluppo economico del territorio, sarebbe opportuno proporre il rifinanziamento di un progetto che prevedeva la promozione di marchi d’area con offerta turistica di qualità certificata per la valorizzazione dell’intero territorio provinciale, che aveva ottenuto il finanziamento da parte della Regione siciliana di 2 milioni 800mila euro, mediante il meccanismo dei quattro Pist adottati nella provincia di Messina e costituiti dai vari Comuni”, afferma in una nota Michele Bisignano, già assessore provinciale alla pianificazione strategica e territoriale. “Tale finanziamento era stato, poi, inopinatamente revocato dalla stessa Regione con motivazioni che sono state impugnate in sede di giustizia amministrativa dall’ex Provincia regionale. Ma al di là di questi aspetti -prosegue- è da mettere in evidenza come questo progetto non guardi a una porzione ma all’intero territorio provinciale e ha avuto anche l’avallo delle coalizioni territoriali interessate dai quattro piani integrati di sviluppo territoriale. Da sottolineare che tale proposta, oltre agli aspetti di marketing territoriale e di razionalizzazione della politica turistica provinciale, prevede la promozione di un marchio o brand unico per tutta quella che, per essere più precisi, potrebbe definirsi oggi Città metropolitana integrata di Messina. Un marchio – conclude- capace di favorire un sistema territoriale di qualità di operatori economici e turistici in direzione di forme di turismo responsabile, anche di nicchia, e di sviluppo sostenibile.