Lega Pro, Monopoli-Catanzaro e Messina-Akragas 1-1: due pareggi dal sapore molto diverso

messina akragas agrigento (2)Stesso risultato, pareggio 1-1 per il Catanzaro e per il Messina nella 15ª giornata del girone C di Lega Pro, ma il sapore è molto diverso per le due squadre di Calabria e Sicilia: il Catanzaro allunga la striscia positiva al 6° risultato utile (4 vittorie e 2 pareggi, questo è il secondo pari consecutivo), mentre il Messina prolunga la serie di partite senza vittorie (5, tre pareggi e due sconfitte). In classifica il Messina sale a 22 punti, resta distante dalla vetta nonostante la sconfitta della Casertana che è a +8 dai peloritani, stessa distanza – otto punti – dalla zona playout. Il Catanzaro invece sale a quota 19, +5 dai playout ma ha un sapore diverso perchè i calabresi fino a un mese fa erano ultimi in classifica e sembravano spacciati alla retrocessione in serie D.

Fa rumore la sconfitta della capolista Casertana sul campo della Fidelis Andria che ha raggiunto il Messina a quota 22 punti: domani le due pugliesi, Foggia e Lecce, hanno l’occasione di avvicinarsi alla vetta. Se riusciranno a battere rispettivamente il Cosenza in casa e la Paganese in trasferta, arriveranno a -2 dalla Casertana capolista. Ma anche il Cosenza sogna la serie B: in caso di vittoria a Foggia, andrebbe a -3 dalla Casertana. Attenzione anche al Benevento, che ospiterà il Martina Franca e in caso di vittoria sarà a -4 dalla Casertana: il campionato potrebbe riaprirsi.
Infine, occhi puntati sul Matera: era una delle favorite della vigilia, oggi ha espugnato 0-5 il campo dell’Ischia ed è risalito dal penultimo posto di un mese fa, a metà classifica con gli attuali 19 punti (nonostante i 2 di penalizzazione).
A proposito di penalizzazioni, il Catania continua a fare fatica: ha pareggiato 3-3 sul campo del Melfi ed è fermo in zona playout, a -3 dalla salvezza diretta.