Lavoro, concorso pubblico per 320 vice ispettori della Polizia di Stato

Concorso pubblico per 320 vice ispettori della Polizia di Stato: ecco le modalità per partecipare

divise storiche Polizia di StatoE’ indetto un concorso pubblico, per esami, per  il  conferimento di 320 posti di allievo vice  ispettore  del  ruolo  degli  ispettori della Polizia di Stato.  Dei suddetti 320 posti, subordinatamente al possesso degli  altri requisiti prescritti:

A) 20 sono riservati al coniuge e ai figli  superstiti,  ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado se unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio;

B) 53 sono riservati agli appartenenti ai ruoli  della  Polizia di Stato con almeno tre anni di anzianita’ di effettivo servizio alla data del bando che indice il concorso,  in  possesso  dei  prescritti requisiti ad eccezione del limite d’eta’;

 C) 6 sono riservati, ai sensi dell’articolo  1005  del  decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, agli Ufficiali di  complemento  che abbiano terminato senza demerito  la  ferma  biennale,  nonche’  agli

Ufficiali in ferma  prefissata  collocati  in  congedo  ai  quali  si applicano le norme di stato giuridico previste per gli  ufficiali  di complemento;

D) 5 sono riservati ai diplomati  in  possesso  del  titolo  di studio richiesto, ospitati presso il Centro Studi  della  Polizia  di Stato di Fermo;

E) 2 sono riservati, ai sensi dell’articolo 33 del decreto  del Presidentepolizia-postale (1) della Repubblica 15 luglio 1988,  n.  574,  a  coloro  che siano in possesso dell’attestato di cui all’articolo  4  del  decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752  e  successive modificazioni. I posti riservati non coperti  per  mancanza  di  vincitori  sono conferiti, secondo l’ordine di graduatoria, ai  candidati  che  hanno superato le prove.

e)  titolo  di  studio  di  diploma  di  istruzione  secondaria  superiore che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario;

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate dalle ore 00.00 del 23 dicembre 2015 alle ore 23.59 del 21 gennaio 2016 utilizzando esclusivamente la procedura informatica della domanda online. Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4^ serie speciale “Concorsi ed esami” del 2 febbraio 2016 sarà pubblicato l’avviso della pubblicazione su questo sito, dei 5.000 quesiti oggetto della eventuale prova preselettiva. Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4^ serie speciale “Concorsi ed esami” del 26 febbraio 2016 e su questo sito internet saranno pubblicati data e luogo di svolgimento della prova preselettiva. Tali comunicazioni avranno valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti dei candidati.

Domenico Crea