Laboratorio Da Sud: “da Medea strategie e reti per i territori la vera sfida per le amministrazioni”

Laboratorio SudSi è conclusa questa mattina “Medea fai sorgere il bene”, la due giorni organizzata da Laboratorio Da Sud per il cambiamento, con una riflessione sulla pubblica amministrazione e il lavoro con il coordinatore Anci Giovani Calabria, Marco Ambrogio che, in apertura, ha sottolineato l’importanza di iniziative capaci di fare rete tra i giovani amministratori e il mondo dell’università e gli enti locali. Consuelo Nava, ricercatrice della Mediterranea, ha spiegato, invece, le modalità con le quali i Comuni possono accedere ai fondi europei in Calabria, per una programmazione legata al territorio, per le strategie di gestione della dimensione urbana con bandi o attraverso procedure negoziate. “Basta assistenzialismo nell’utilizzo delle risorse europee – ha continuato la Nava- serve scambiarsi le esperienze per una progettualità capace di produrre innovazione”. Al tavolo dei relatori anche il Consigliere Comunale di Reggio Calabria Antonio Castorina per il quale è fondamentale che le giovani generazioni si mettano in gioco nell’interesse dei territori. “Gli enti locali devono essere in grado di migliorare la qualità della vita dei piccoli e grandi comuni. Per fare questo è necessario superare i particolarismi territoriali –ha detto Castorina – e puntare sulle unioni dei comuni”. Angela Robbe, Presidente di Legacoop Calabria, ha puntato invece sul tema del cambiamento, da guardare con una prospettiva laica. “Serve guardare al territorio con una nuova logica di rapporto tra enti locali –ha detto la Robbe- per garantire il benessere a tutti i cittadini, capaci di raccogliere la sfida di una nuova governance”. Il Coordinatore nazionale Anci Giovani, Gianluca Callipo, punta tutto sulle bellezze paesaggistiche dei comuni calabresi. “Dobbiamo però sapere essere critici- ha aggiunto Callipo- ed essere in grado di garantire il giusto equilibrio tra spesa pubblica e i bisogni dei cittadini, pensando anche a un processo di riforma delle regioni che è necessario e non più rinviabile”. Bilancio, dunque, positivo per la due giorni di Laboratorio Da Sud, per il cambiamento, un evento, “Medea, fai sorgere il bene”, capace di mettere sul tavolo idee, progetti ed esperienze per progettare un futuro costruttivo per il territorio calabrese.