La Francia vira a destra: esultano Salvini e Meloni

Le elezioni in Francia a circa un mese dalla strage di Parigi sono andati, quindi, come il segretario del Carroccio auspicava: vince la destra di Le Pen, arrancano i socialisti di Hollande e anche l’opposizione di Sarkozy resta solo al secondo posto

meloni-salvini1La vittoria della destra nazionalista di Marine Le Pen ha un eco anche in Italia: Matteo Salvini, leader della Lega Nord e Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, dicono in coro: ”è una grande vittoria, finalmente l’Europa si sveglia dal torpore”. Le elezioni in Francia a circa un mese dalla strage di Parigi sono andati, quindi, come il segretario del Carroccio auspicava: vince la destra di Le Pen, arrancano i socialisti di Hollande e anche l’opposizione di Sarkozy resta solo al secondo posto. E in casa Lega c’è persino chi, come Roberto Calderoli, già ministro nei governi Berlusconi, vede la vittoria della destra nazionalista francese addirittura come un “avviso di sfratto a Renzi”.