Il presepe vivente, creato e raccontato dai bambini dell’Istituto Comprensivo Militi di Barcellona

12366965_1548107048813383_1753375789_nNel Natale ormai ci siamo dentro fino al collo, il count down è cominciato e le luci, i regali e il cibo tipico ci stanno assorbendo completamente, senza neppure rendercene conto. Ed è così che si perde la vera anima della festa dimenticandoci che non tutti sono fortunati come noi.

Una grande lezione in merito l’hanno data questa mattina i bambini dell’Istituto Comprensivo Militi (scuola infanzia Isonzo), diretto dalla dirigente Luisa Lo Monte, che hanno lasciato letteralmente senza fiato gli intervenuti all’inaugurazione del loro presepe vivente presso la scuola materna situata a Santa Venera. I piccoli, con la collaborazione di tutto il personale docente e dei genitori, hanno rappresentato il presepe vivente. Alla inaugurazione presente anche l’Assessore del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, dott.ssa Ilenia Torre.

Quasi tutti gli intervenuti sono stati catapultati direttamente a Betlemme in una frazione di secondo. Tutta la scena è stata animata, meravigliosa. Ogni elemento che figurava è stato realizzato dai bambini, che si muovevano tranquillamente interagendo tra di loro, visibilmente divertiti e soprattutto autonomi, pienamente consapevoli di quello che stavano rappresentando. Le recite scolastiche spesso, questa senza ombra di essere smentiti, sembrano delle forzature. Cose imparate a cantilena, applauso e stop. Per carità, sempre preparate con grande impegno da parte di tutti, ma al plesso di Santa Venera oggi sembrava tutto straordinariamente diverso.