Gender: dibattito promosso dal Kiwanis club Villa San Giovanni

Kiwanis Villa (1)Il Kiwanis club di Villa San Giovanni ha organizzato un convegno dal titolo “Gender: studi di genere oltre il dato biologico. Aspetti e modelli culturali, sociali e giuridici”. Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Villa San Giovanni Antonio Messina e del presidente Kiwanis club di Villa San Giovanni Erminia Villani Conti, la neuropsichiatra infantile Giovanna Campolo (presidente dell’associazione Ecopoiesis) ha aperto il convegno con un intervento mirato a fare chiarezza sugli elementi che articolano la psicosessualità: l’identità sessuale, l’identità di genere, l’orientamento sessuale e il comportamento sessuale. Augusto Sabatini, magistrato presso la corte d’appello di Reggio Calabria, ha posto l’accento sulle sfide legislative che le nuove realtà sociali e sessuali impongono di affrontare. La consigliera regionale di parità, Maria Stella Ciarletta, ha trattato il tema delle discriminazioni sessuali. La dirigente dell’istituto comprensivo Giovanni XXIII di Villa San Giovanni Grazia Maria Trecroci è intervenuta sulla confusione dettata dagli equivoci sulla “teoria” gender e sulla sua falsa introduzione nelle scuole, ricordando i veri obiettivi e il lavoro dell’istituzione formativa. E’ seguito un acceso dibattito e sono intervenuti diversi partecipanti. I lavori sono terminati con i saluti conclusivi di Domenico Castagnella, Luogotenente Governatore Divisione Calabria 13.