Fuori di Me: cervelli in fuga al servizio della propria città

Lunedì la presentazione dell’associazione che mira ad assorbire in un’unica realtà il bagaglio di competenze che ogni studente ha accumulato dalla propria esperienza fuori sede

logo fuori di meLunedì 28, alle ore 10.30, nella Sala Ovale di Palazzo Zanca, alla presenza del sindaco, Renato Accorinti, si svolgerà la conferenza stampa nel corso della quale “Fuori di Me” si presenterà alla cittadinanza. Nell’occasione, oltre ad approfondire lo spirito e le ragioni relative alla costituzione dell’associazione, saranno presentati gli organi di cui “Fuori di Me” si compone, nonché coloro che rivestiranno gli incarichi direttivi. Fuori di Me è un’associazione di studenti e giovani lavoratori legati alla città di Messina che hanno intrapreso altrove la propria carriera universitaria o il proprio percorso professionale, con l’obiettivo di assorbire in un’unica realtà il bagaglio di competenze che ogni studente ha accumulato dalla propria esperienza fuori sede, per metterle al servizio della città, tramite la sviluppo di progetti, la proposta di iniziative, l’organizzazione di eventi e ogni altra attività che possa giovare in una prospettiva di sviluppo del territorio e di miglioramento della qualità della vita. Fuori di Me, come realtà aperta, invita perciò tutti gli studenti o i lavoratori fuori sede che fossero affascinati dallo spirito dell’associazione e volessero farne parte, a scrivere all’indirizzo mail contatti.fuoridime@gmail.com