Cinquefrondi (Rc), Conia e Valentino: “il cambiamento continua: il mercato settimanale si riorganizza”

municipio-cinquefrondi“La necessità di non stare a guardare gli avvenimenti bensì di assumersi la responsabilità d’intraprendere un deciso percorso di cambiamento è un impegno di tutta l’amministrazione comunale di “Rinascita per Cinquefrondi”. Dopo avere a tempo di record riorganizzato la rete scolastica, in questi giorni abbiamo deciso di deliberare la riorganizzazione del mercato settimanale del lunedì a partire dalla giornata di lunedì 7 dicembre collocandolo in un’unica area nei pressi della Stazione ferroviaria. Abbiamo inteso adottare tale provvedimento non prima di avere attivato una procedura di concertazione con gli operatori commerciali interessati secondo il metodo che ci siamo dati “ascoltare per poi decidere”. Tale provvedimento va nella direzione di rilanciare il prestigio che il mercato del lunedì aveva e che, per varie ragioni, è apparso appannato negli ultimi anni, contemperando gli interessi alla vendita dei commercianti con quelli all’acquisto dei cittadini, garantendo una migliore percorribilità pedonale ed una maggiore disponibilità di aree di parcheggio”, scrivono in una nota il sindaco Michele Conia ed l’assessore Gabriella Valentino. “Abbiamo così individuato – proseguono- un’unica area nella quale lo stesso si debba svolgere, il piazzale Stazione e la via Stazione, accorpando il mercato ortofrutticolo con quello dell’abbigliamento e degli altri alimenti non solo perchè lo riteniamo necessario al fine di dare maggiore respiro al centro del paese, particolarmente intasato nella giornata di lunedì proprio in prossimità di edifici d’interesse pubblico quali scuole, ufficio postale, ecc., ma anche nel tentativo di rigenerare un’economia per tutti gli operatori commerciali presenti. Non solo -aggiungono- secondo il piano predisposto, abbiamo inteso garantire un’ordine a seconda della tipologia di prodotto venduto in modo da rendere il più possibile omogenee le aree di vendita così distinguendole in abbigliamento, ortofrutta ed alimentari. Infine una considerazione che riteniamo utile rendere pubblica: la volontà di mettere ordine a delle questioni negli anni abbandonate nella nostra cittadina unita a quella volta alla razionalizzazione e pianificazione di un futuro che sia migliorativo delle condizioni di vivibilità e per l’economia di Cinquefrondi sta comportando un lavoro d’insieme di analisi ed azioni conseguenti tra l’amministrazione e tutti gli uffici comunali senza precedenti: adeguare gli sforzi per aggredire i problemi è la prima importante attività del nostro impegno politico e sta, mano a mano, divenendo comune a tutti gli uffici comunali, che si stanno adoperando, come in questo caso, per fornire le migliori risposte a garanzia di tutti i cittadini. Siamo consapevoli della difficoltà del percorso intrapreso in una cittadina che in questi ultimi decenni ha patito più che il mal governo l’assoluto immobilismo, ma siamo confortati dal fatto che ogni cambiamento, anche il migliore, ha bisogno di tempo e, soprattutto, convinzione per essere realizzato. Rinascere sì, ma solamente se lo si fa insieme”, concludono.