Basket A2, Tortona-Viola 66-50: neroarancio mai nel match, così è dura

La Viola Reggio Calabria non trova continuità e dopo il successo contro Casalpusterlengo si ferma contro Tortona

viola 3Ritorno sul parquet per la Viola Reggio Calabria, seconda trasferta consecutiva per la squadra di Benedetto che affronta Tortona. I neroarancio sono reduci dal successo contro Casalpusterlengo, i padroni di casa dalla pesante sconfitta contro Scafati e occupano la zona playoff. I neroarancio punteranno nuovamente su Dobbins, positivo nelle ultime partite e su Crosariol, in crescita nelle ultime partite. Per Tortona gli uomini più pericoli sono Marks e Brooks. 

LA GARA – Avvio di match equilibrato, un canestro di Crosariol impatta il punteggio sul 6-6, il centro neroarancio sembra in ottima forma e firma il primo break neroarancio. Reati e Marks rispondono dalla lunga per i padroni di casa, Brooks firma il primo allungo di Tortona. Il primo quarto si conclude sul punteggio di 18-12. La Viola non entra sul parquet nel secondo quarto ed i padroni di casa ne approfittano ancora con Marks, devastante per Tortona. I neroarancio non trovano la via del canestro, Tortona ne approfitta e vola ancora con Brooks, oggi in stato di grazia. Si va all’intervallo lungo sul 38-23.

La Viola chiamata ad una reazione immediata per cercare di rientrare nel match, che però non arriva. Continua il dominio di Tortona, sul parquet una sola squadra, quella di casa. L’ex Spissu trova il canestro dalla lunga, la schiacciata di Marks porta Tortona sul +23. La Viola non trova mai il canestro, l’obiettivo è solo quello di limitare i danni in questo finale di gara. Una tripla di Mordente chiude il terzo quarto sul 54-31. La Viola  nell’ultimo quarto prova ad alzare il ritmo e rendere meno pasante il passivo, ci riesce solo parzialmente, finisce 66-50.

IL COMMENTO FINALE: Partita da dimenticare per la Viola Reggio Calabria nella trasferta contro Tortona, la squadra di Benedetto non è mai stata nel match e non ha dato continuità alla vittoria contro Casalpusterlengo. Problema evidente in attacco per la squadra neroarancio, punteggio bassissimo e nessun giocatore in evidenza. La Viola ha evidenziato grandi problemi nel roster, servono alcune decisioni drastiche per cercare di raddrizzare la stagione. Così anche raggiungere la salvezza sarà difficile.

TORTONA: Spissu 6, Reati 9, Marks 20, Garri 11, Brooks 11, Maghet, Riva, Gay, Antonietti, Markus, Bianchi 7, Ammannato 2.

VIOLA: Costa, Lupusor 1, Rullo 15, Crosariol 12, Dobbins 5, Mordente 5, Ghersetti 10, Pandolfi, Sindoni, Brackins 2.