Basket A2, Agrigento-Viola 76-70: le pagelle di StrettoWeb

 

Ancora positiva la prestazione di Rullo nel match della Viola contro Agrigento, male Mordente e Spinelli

viola 3Match in trasferta per la Viola Reggio Calabria che affronta Agrigento, la squadra di Benedetto cerca continuità dopo l’importante successo salvezza contro Biella. Match difficile per i neroarancio reduci da tre vittorie consecutive, per la squadra di Benedetto saranno fondamentali le prestazioni di Freeman, Brackins e Crosariol per i padroni di casa gli uomini più pericolosi Chiarastella e Martin.

LA GARA – Break iniziale dei padroni di casa che si portano subito sul 7-0, risposta neroarancio con Dobbins e Brackins, Eatherton prova a fermare l’assalto ospite. La Viola reagisce ancora con Brackins, un canestro di Eatherton chiude il primo quarto sul punteggio di 18-10. Il secondo quarto si apre con la schiacciata di Crosariol, una tripla di Freeman fa segnare il primo vantaggio della Viola, un canestro di Rullo firma il primo break per la squadra di Benedetto. Freeman risponde a Chiarastella, prima Dobbins e poi Crosariol non sbagliano, la Viola è in piena partita e si va all’intervallo lungo sul 32-42.

Dobbins è efficace anche dalla lunga distanza, prima Evangelisti e poi Martin rispondono colpo su colpo. La Viola prova ad alzare l’intensità difensiva ed i risultati sono positivi, Lupusor da tre punti spinge gli ospiti. Reazione dei padroni di casa e break che riporta nel match Agrigento, Eatherton firma il 48-50. Il terzo quarto continua sull’equilibrio, ancora Eatherton  e Rullo chiudono il terzo quarto sul 56-58. La Viola comincia a fare fatica in attacco, Agrigento ne approfitta ed allunga con due triple difficilissime. Agrigento non sbaglia più niente e dilaga, finisce 76-70.

Basket A2, Agrigento-Viola 76-70: le pagelle di StrettoWeb

Lupusor voto 5,5: Passo indietro rispetto al match casalingo contro Biella, realizza dalla lunga distanza, per il resto si fa vedere poco.

Rullo voto 6,5: Non sbaglia più un match, dopo un periodo di ambientamento è sempre positivo. E’ l’uomo in più della Viola.

Brackins voto 6: In fase offensiva fa vedere ottime giocate, i problemi per lui sono in difesa, con gli avversari che spesso lo superano facilmente.

Dobbins voto 6: Caratteristiche opposte rispetto a Brackins, in difesa lotta ed è efficace mentre la fase offensiva non sembra il suo forte.

Freeman voto 6: Sta tornando su buoni livelli ma le sue prestazioni non sono ancora all’altezza delle prime gare. Deve essere più continuo.

Crosariol voto 5,5: Può e deve fare di più, sotto canestro può risultare un valore aggiunto ma oggi lo fa vedere poco.

Mordente voto 4,5: Mai decisivo dall’inizio della stagione, le occasione sono finite. Il suo futuro alla Viola non è certo.

Spinelli voto 5: Prima del match contro Biella ha avuto il tempo di riposare ed i risultati si sono visti, non riesce ad essere decisivo per due gare consecutive.

Benedetto voto 6: Trasferta difficile contro Agrigento e partita che è durata per quasi tre quarti. Poi il solito calo di concentrazione che risulta fatale.