Atti intimidatori a MessinAmbiente: nuove stagioni, vecchie minacce

Prese di mira le vetture del direttore e del responsabile per la differenziata

carabinieri005Nei giorni dedicati all’analisi dei fenomeni dei cambiamenti climatici, il micro-cosmo di Messina respira sempre la stessa aria malsana: ancora una volta, infatti, all’interno della partecipata addetta alla gestione dei rifiuti si è registrata un’intimidazione ai danni del direttore Lisi e del responsabile della raccolta differenziata Cesare Corrieri. Le vetture dei due sono state sfigurate con un punteruolo, proprio mentre sostavano nella piattaforma ecologica di Pace. Immediata è scattata la denuncia ai Carabinieri.