Arrestato 22enne nel reggino per detenzione abusiva di arma clandestina

I militari, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto all’interno della cucina una pistola “Beretta” cal. 7,65, priva di matricola e con relativo caricatore contenente 10 munizioni dello stesso calibro, tutti in buono stato di conservazione

MorabitoI Carabinieri delle Stazioni di San Luca e Bianco, unitamente ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, hanno tratto in arresto Giannunzio Morabito, 22enne di Bianco, in quanto colto nella flagranza di detenzione di arma clandestina. I militari, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto all’interno della cucina – abilmente occultata in un’intercapedine ricavata tra il forno ed il pavimento – una pistola “Beretta” cal. 7,65, priva di matricola e con relativo caricatore contenente 10 munizioni dello stesso calibro, tutti in buono stato di conservazione. L’arrestato, come disposto dall’A.G., è stato associato presso la Casa Circondariale di Locri mentre il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.