A Reggio la mostra fotografica Mexicanidad, un reportage realizzato in Messico da Domenico Renè Pangallo

Provincia ReggioL’Assessore alla cultura ed alla legalità della Provincia di Reggio Calabria, dott. Eduardo Lamberti Castronuovo,  con l’organizzazione Arci Next Migranti di Reggio Calabria  promuovono la mostra fotografica MEXICANIDAD, un reportage realizzato in Messico da Domenico Renè PANGALLO. La mostra, che è patrocinata dal Comune,  dalla Provincia di Reggio Calabria,  dalla Giunta e dal Consiglio regionale di Calabria, si svolgerà al Palazzo della Provincia di Piazza Italia e  sarà inaugurata il 5 gennaio alle ore 18:30 alla presenza dal Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, del Presidente della Provincia Giuseppe Raffa, dei Presidenti della Giunta e del Consiglio regionale Mario Oliverio e Nicola Irto.  La mostra resterà aperta fino a domenica 10 gennaio. Domenico Renè PANGALLO, nato ad Oaxaca, Mexico, il 1 gennaio 1989, residente in Reggio Calabria, viale Pio XI° n. 150, studia presso la Nuova Accademia di Belle Arti (NABA) di Milano per la laurea specialistica in  Design della Comunicazione. Il reportage fotografico  è il risultato di un viaggio effettuato nel Natale del 2013, a distanza di vent’anni dalla sua venuta in Italia,  nella città natale di Oaxaca, nel Chiapas ed  a Città del Mexico. Le immagini, a dicembre del 2014, sono state esposte a Grammichele (CT). Nell’occasione il fotografo e reporter internazionale di Parallelo Zero di Milano ha così commentato l’esposizione  digitale delle immagini:

In pochi secondi ci ha rapiti e ammaliati con le foto della sua città natale, dei bambini per strada -che evidentemente rispecchiavano i suoi ricordi d’infanzia – con i dettagli, le ombre, i colori e i semplici momenti di vita quotidiana di questa tranquilla cittadina messicana. Ci ha emozionati tutti con le parole che accompagnavano le fotografie e ci ha trasportati per un lungo momento nel suo mondo sospeso tra il Centro America e il Sud Italia. Così si racconta una storia “

La MEXICAMIDAD è la nostalgia che provano i messicani lontano dalla loro terra. La stessa che Renè Pangallo esprime attraverso le immagini fotografiche. Renè Pangallo ha già una ricca esperienza nel campo della foto d’arte. Ha partecipato a numerosi work shop fotografici organizzati da Bluoceans d’intesa con National Geographic con artisti di fama mondiale (Ernesto Bazan, Marco Pinna, Emiliano Mancuso, Alessandro Gandolfi, Sergio Ramazzotti, Davide Scagliola, Monica De Zen) realizzando reportage in Calabria, in Sicilia ed  in Veneto. Ha già esposto in varie mostre collettive, per ultimo, in occasione della mostra promossa dal NABA in collaborazione con Forma a Milano in occasione  di “Out of Expo”.